L’esame di guida è stato troppo breve  Patente sequestrata a sei giovani
Le auto della polizia stradale all’esterno della Motorizzazione civile di Como (Foto by foto di archivio)

L’esame di guida è stato troppo breve

Patente sequestrata a sei giovani

La disavventura di sei ragazzi capitati per caso con l’ex direttore della Motorizzazione sotto inchiesta

L’ex direttore della Motorizzazione è accusato di aver intascato tangenti per chiudere un occhio su una serie di adempimenti, esami di guida compresi. E, allo stesso tempo, è pure accusato di aver ridotto a meno del minimo il suo impegno per quella scocciatura chiamata lavoro. La conseguenza è che mentre la norma prevede dei tempi minimi sotto i quali test di revisione ed esami di guida non sono validi, l’ex direttore della Motorizzazione avrebbe fatto durare molto meno i vari adempimenti.

A farne le spese decine di automobilisti e camionisti del tutto ignari delle tangenti e delle furberie contestate al funzionario di Stato e che ora si ritrovano non solo senza patente - perché sequestrata dalla Procura - chissà per quanto, ma pure a dover ripagare balzelli già pagati a suo tempo.

L’articolo completo su La Provincia in edicola

© RIPRODUZIONE RISERVATA