L’ultima tentazione di Como  Il palco che galleggia sul lago
Il palco galleggiante installato ad Amburgo per godere dei film all’aperto

L’ultima tentazione di Como

Il palco che galleggia sul lago

Un post di Amura (Fondazione Volta) riapre il dibattito. «Se lo fanno ad Amburgo il prossimo anno lo possiamo fare anche noi»

«Dai ragazzi se lo fanno ad Amburgo per il prossimo anno a Como si può fare».

Sì, d’accordo, si tratta soltanto di un post su Facebook ma a considerare l’entusiasmo con cui ha rilanciato l’esperienza della città tedesca, c’è da pensare che Salvatore Amura, direttore della Fondazione Volta, farà di tutto per regalare qualcosa del genere ai comaschi, magari in occasione della prossima estate. Amburgo ha puntato sul cinema (su una chiatta galleggiante è stato installato un maxischermo), Como potrebbe fare lo stesso con il Lake Como Film Festival (uno degli organizzatori dell’evento, Marco Albanese, ha già espresso gradimento alla proposta) oppure puntare su altri genere di spettacoli.

È noto ad esempio che Barbara Minghetti, presidente del Sociale, è affascinata dal festival che si tiene ogni luglio e agosto a Bregenz in Austria. Dove, tra le varie sedi per gli spettacoli, c’è la Seebühne (o palco galleggiante), con 7.000 posti a sedere, luogo per l’opera o performance musicali su un palco galleggiante sulle rive del Lago di Costanza.


© RIPRODUZIONE RISERVATA