Maturità: dopo il tema (tra Pascoli, Liliana Segre, il Nobel Parisi e il mondo dopo il Covid) ora la seconda prova per 3895 studenti comaschi

Scuola Mattinata sui banchi per la prima prova scritta dell’esame conclusivo al termine delle superiori. La vigilia molti l’hanno trascorsa a dare la caccia alle tracce rubate dagli hacker (ma non era vero)

Maturità: dopo il tema (tra Pascoli, Liliana Segre, il Nobel Parisi e il mondo dopo il Covid) ora la seconda prova per 3895 studenti comaschi
Studenti pronti per la maturità
(Foto di Butti)

Sono 3895 gli studenti comaschi che hanno affrontato, con il vocabolario d’italiano a portata di mano, il tema, prima prova dell’esame di maturità che torna con gli scritti, dopo due anni di assenza per la rivoluzione causa emergenza Covid.

Una vigilia movimentata con moltissimi studenti impegnati a dare la caccia alle tracce dell’esame. Si era diffusa la voce che gli hacker fossero riusciti a rubare i titoli e a metterli in vendita on line, ovviamente in cambio di denaro. In realtà nessuno ha rubato assolutamente nulla. La voce che si è diffusa era che le tracce della prima prova, consegnate la scorsa settimana in forma crittografata, fossero state rubate da qualche hacker. Anche fosse vero, in realtà bisognerebbe avere la chiave di decrittazione praticamente impossibile da “rubare”.

E dopotutto i tentativi di truffe ai danni degli studenti non sono una novità, già negli scorsi anni sedicenti hacker si dicevano pronti a vendere le tracce (tutto falso, ovviamente). La speranza, quindi, è che nessun ragazzo comasco abbia perso tempo (e ovviamente soldi) per dare la caccia all’impossibile. E che, al massimo, abbia rispettato l’antica tradizione che vuole l’ascolto rigoroso di “Notte prima degli esami” (la notte prima degli esami, appunto) di Antonello Venditti.

Il video di Notte prima degli esami

Oggi il tema, dunque. Domani la seconda prova scritta, diversa a seconda della scuola che si è frequentato. E dunque: per i ragazzi del classico la versione di latino, per quello dello scientifico la prova di matematica, per il linguistico lingua e cultura straniera, per scienze umane un testo sulla materia d’indirizzo e così via.

Le prove orali cominceranno lunedì prossimo, ogni scuola procederà all’estrazione della lettera con cui stabilire l’ordine dei candidati.

Infine c’è preoccupazione per il rialzo dei contagi dovuti al Covid, con il rischio di avere un numero elevato di studenti e componenti delle commissioni affetti dal Covid. Ciò significherebbe ricorrere alle prove suppletive e, in alcuni casi, trovare i sostituti per i docenti e i presidenti malati.Al momento, comunque, la situazione è sotto controllo, ma è tenuta d’occhio con molta attenzione.

Le tracce del tipo A: analisi del testo

- La via Ferrata di Giovanni Pascoli
- Nedda di Giovanni Verga

Le tracce del tipo B: testo argomentativo

- Liliana Segre e Gherardo Colombo: “La sola colpa di essere nati”)
- Oliver Sacks e Musicofilia
- Giorgio Parisi, il discorso del Premio Nobel

Le tracce del tipo C: tema di attualità

- L’iperconnessione con Vera Gheno e Bruno Mastroianni
- Il mondo dopo il Covid

© RIPRODUZIONE RISERVATA

{# #}