Maxi frode sulla vendita di auto usate Coinvolte società di Porlezza e Grandola

Maxi frode sulla vendita di auto usate
Coinvolte società di Porlezza e Grandola

Cinque gli arresti eseguiti questa mattina da personale della Guardia di finanza di Menaggio e dall’uffici antifrode dell’Agenzia delle Dogane e dei monopoli

Dalle prime ore di questa mattina, giovedì 14 febbraio, uomini della compagnia della Guardia di finanza di Menaggio e dell’ufficio antifrode dell’Agenzia delle dogane e dei monopoli di Como stanno eseguendo cinque ordinanze di custodia cautelare in carcere a carico degli altrettanti, presunti responsabili di una organizzazione dedita alle frodi fiscali. Le accuse mosse dalla Procura della Repubblica di Como riguardano l’emissione di fatture per operazioni inesistenti nell’ambito della compravendita di autovetture usate di provenienza extracomuntaria.


(Foto by Il comando provinciale della guardia di finanza)

Sono coinvolte due autoconcessionarie, la S&B auto srl di Milano con sede a Porlezza, e la Officina S&B srl, con sede a Grandola e Uniti. Funzionari doganali e finanzieri stanno anche eseguendo un provvedimento di sequestro preventivo di beni per un valore di circa 2 milioni e 900mila euro, il corrispettivo dell’Iva che si presume evasa.Perquisizioni sono in corso anche in provincia di Pavia.


© RIPRODUZIONE RISERVATA