Maxi piano asfalti  per il Giro d’Italia  Subito viale Varese

Maxi piano asfalti

per il Giro d’Italia

Subito viale Varese

Il Comune: lavori su 79 strade entro l’estate. L’assessore Bella: «Priorità alle zone toccate dalla gara ciclistica. Investiti 3 milioni. «Ai cittadini chiediamo pazienza»

In pochi mesi il Comune vuole asfaltare 79 strade. Tra i primi interventi a partire, quello in viale Varese, previsto nel mese di aprile per farsi trovare pronti all'appuntamento con la tappa del Giro d’Italia (26 maggio).

L’assessore alle Strade Vincenzo Bella e la collega Elena Negretti hanno annunciato un imponente piano di asfaltature che coinvolgerà, tra la fine di marzo e la fine dell’estate, tutta la città. Il valore è pari a 3 milioni, previsti tre diversi lotti (due appalti risalgono in realtà alla fine del 2018, ma i lavori non sono stati ultimati).

Le strade interessate dal piano comunale sono 37, a questi cantieri però bisogna aggiungerne altri 23 a cui dovrà provvedere la società 2i Rete gas ed altri 19 che spettano ad Acsm Agam. Si tratta per lo più di tubature e sotto servizi da sistemare.

A breve partiranno lavori anche lungo arterie molto importanti, viale Varese su tutti. Qui i cantieri verranno aperti nella prima settimana di aprile. Sarà poi interessata via Per Brunate salendo da via Tommaso Grossi e da via Zezio fino a Civiglio perché anche lì pedaleranno i ciclisti del Giro. In effetti questa strada ha un manto in pessime condizioni.

Nell’elenco delle asfaltature figurano anche via Bellinzona, via Dottesio, via Per San Fermo, via Oltrecolle, via Asiago, via Gallio. Le strade secondarie e le vie che non saranno teatro del Giro d’Italia verranno asfaltate successivamente, comunque nelle intenzioni di Palazzo Cernezzi entro luglio.


© RIPRODUZIONE RISERVATA