Maxischermo per l’arrivo del vescovo Oscar
Monsignor Oscar Cantoni, nel giorno dell’ordinazione a vescovo da parte di Maggiolini

Maxischermo per l’arrivo del vescovo Oscar

Domenica mattina l’incontro con i giovani, poi cerimonia a Porta Torre

Processione fino alla Cattedrale per la messa solenne con il cardinale Scola

È iniziato il conto alla rovescia per l’ingresso del nuovo vescovo, monsignor Oscar Cantoni, in Duomo. Un ritorno nella sua terra, essendo nato a Lenno nel 1950. La settimana scorsa Diego Coletti ha abbracciato, commosso, la sua diocesi e, tra sette giorni, toccherà a monsignor Cantoni tenere la prima omelia da vescovo di Como.

Il suo ingresso in città prevede celebrazioni e momenti di preghiera durante tutta la giornata di domenica 27. Alla mattina, dalle 10, incontrerà una rappresentanza di giovani e, a seguire, il mondo della Carità con il quale è previsto anche il pranzo.

Dalle 14 sarà tutta la città ad accogliere monsignor Cantoni a Porta Torre, dove è previsto anche il saluto ufficiale delle autorità cittadine, in primo luogo del sindaco Mario Lucini. Percorrendo le vie del centro storico raggiungerà la Cattedrale per la solenne cerimonia delle 15 con il rito per l’inizio del ministero pastorale: sarà presente in Duomo anche l’arcivescovo metropolita di Milano, il cardinale Angelo Scola.

Prevista l’installazione di un maxi schermo nella chiesa di San Fedele. Il cerimoniale prevede anche che alle ore 14.45, mentre la processione si avvierà verso il Duomo, le campane di tutte le chiese della diocesi, da Como fino alla Valtellina, suoneranno a festa.


© RIPRODUZIONE RISERVATA