Mercato, il padiglione rimesso a nuovo  Una gara per provare a riempirlo
La “piazza coperta” del padiglione ex grossisti, tutta rimessa a nuova

Mercato, il padiglione rimesso a nuovo

Una gara per provare a riempirlo

La giunta ha deciso di dare in concessione il padiglione - Serve l’ok del consiglio, poi un bando - Frisoni: «Solo così può sbloccarsi»

Il Comune prova a imboccare una strada nuova per riuscire nell’impresa - finora rimasta un miraggio - di riempire l’ex padiglione grossisti del mercato coperto. I lavori di riqualificazione, costati quasi due milioni di euro, si sono conclusi a luglio del 2015 ma da allora i negozi al piano terra e il soppalco di 700 metri quadrati sono rimasti sempre vuoti. Solo il grande spazio centrale, la “piazza coperta”, è stata utilizzata per qualche evento (è possibile affittarla).

Dopo il flop del bando per assegnare gli spazi, l’assessore al Commercio Paolo Frisoni aveva chiesto ai tecnici di studiare una modalità più efficace per dare un futuro al padiglione. Gli approfondimenti sono andati per le lunghe, nell’ultima giunta comunque è stato approvato un nuovo percorso. «È stato accolto l’indirizzo che ho illustrato in accordo con il collega Marcello Iantorno - spiega Frisoni - Prevede di procedere con la cosiddetta “concessione di valorizzazione”. Abbiamo dato mandato agli uffici di istruire la pratica e verificare tutti i passaggi necessari». L’obiettivo, al di là dei tecnicismi, è dare in concessione gli spazi, attraverso un apposito bando: «In quella sede verranno chiarite le destinazioni - dice l’assessore - Servirà un passaggio in consiglio comunale, mi auguro possa avvenire a breve. Anche se non si tratta di una vendita (il padiglione resta di proprietà del Comune, ndr) l’area va inserita nel nostro piano delle alienazioni».

L’approfondimento su La Provincia in edicola venerdì 9 febbraio


© RIPRODUZIONE RISERVATA