Migranti, l’emergenza continua  Donne e bimbi in stazione
Como profughi accampati nel parco della Stazione San Giovanni

Migranti, l’emergenza continua

Donne e bimbi in stazione

Una notte con i migranti a San Giovanni. Freddo, speranze e aiuti dai volontari

Nelle ultime ore l’emergenza profughi in città. ha il volto di una donna eritrea al settimo mese di gravidanza e la voce di un bimbo di un anno e mezzo che strilla tra le braccia della madre. Un’umanità che vive sotto gli alberi dei giardini della stazione tra giacigli di fortuna. A loro per la terza notte consecutiva hanno consegnato generi di prima necessità raccolti in autonomia, tramite il passaparola dal comitato “Como senza frontiere.

L’emergenza profughi dunque continua e preoccupa soprattutto la situazione di bambini e minori non accompagnati. Sono già 70 quelli presi in carico dal Comune . «Non sappiamo più dove mandarli- afferma l’assessore Bruno Magatti- Chiediamo una modifica temporanea dei parametri sulla capienza».

Leggi tutto su La Provincia oggi in edicola


© RIPRODUZIONE RISERVATA