Nasconde 62mila euro nel bagagliaio
Brogeda, denunciato ristoratore

Fermato dai militari della Guardia di finanza di ritorno dalla Germania, l’uomo aveva nascosto il possesso della somma di denaro. Le fiamme gialle gli sequestrano 26mila euro

Nasconde 62mila euro nel bagagliaio Brogeda, denunciato ristoratore
La somma finita sotto sequestro

La guardia di finanza di servizio al valico autostradale di Brogeda - sul confine italo svizzero - ha eseguito un sequestro di circa 26mila euro in contanti a carico di un ristoratore italiano da tempo residente in Germania, che in auto rientrava in Italia. Con sé l’uomo trasportava 62mila euro in banconote chiuso all’interno di due pochette che si trovavano nel suo bagaglio personale. Quando i finanzieri gli hanno chiesto se e cose, eventualmente, avesse da dichiarare, l’uomo ha risposto negativamente, senza però riuscire a tradire un certo nervosismo. Il denaro è stato scovato nei successivi controlli e, in collaborazione con l’Agenzia delle dogane e dei monopoli, ne è stato posto sotto sequestro il 50% della quota eccedente la franchigia che si può trasportare attraverso il confine, che - lo ricordiamo - la legge fissa alla quota di 9.999,99 euro. L’uomo ha successivamente dichiarato di avere delberatamente omesso di dichiarare il possesso del denaro, che gli sarebbe servito per affrontare alcune spese personali e familiari.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

{# #}