Natale, il Comune “spinge” l’autosilo
Ma puoi pagare solo con le monetine

La sosta costa 1,30 euro per tutta la giornata compreso il biglietto del bus. Il direttore di Csu: «Introdurremo anche il bancomat ma solo a partire da metà dicembre»

Natale, il Comune “spinge” l’autosilo Ma puoi pagare solo con le monetine
L’autosilo Valmulini: il bancomat arriverà solo a metà dicembre
(Foto di Butti)

Pagare con il bancomat o la carta di credito all’autosilo Valmulini è davvero complicato. A ricordarlo è una lettrice: un pomeriggio della settimana scorsa, poco prima delle 17, scopre che, alle macchinette, è impossibile saldare la sosta in modo elettronico. Non avendo moneta, e non essendoci nessun operatore in cassa cui chiedere informazioni o pagare tramite Pos, è stata costretta a contattare l’operatore che, gentilissimo, l’ha informata che, senza problemi, poteva uscire e tornare il giorno dopo per pagare, con ulteriore dispendio di tempo e benzina.

Già in un servizio sul giornale pubblicato a settembre era emerso come non si potesse usare la carta per saldare la sosta anche all’autosilo del Valduce e all’Arena del Sociale.

Valmulini ha una tariffa economica poiché, dalle 6.30 alle 21, si paga solo un euro. Però, pur essendo assolutamente a buon mercato, forse sarebbe buona cosa avere la possibilità di utilizzare le carte per pagare. Soprattutto con un turismo in forte e costante ascesa, e viste le varie volte in cui le diverse amministrazioni hanno provato, spesso con scarsi risultati, a incentivarne l’utilizzo. «Abbiamo avviato la sostituzione del sistema, che è obsoleto – spiega Marco Benzoni, direttore Csu – da metà dicembre dovrebbe essere operativo». E, dal quel momento, si potranno utilizzare le carte.

Intanto, però, si avvicina il weekend dell’Immacolata: lo scorso anno, in molti ricorderanno una città paralizzata dal traffico l’8 dicembre. Como invasa da decine di migliaia di persone come mai si era visto prima: persone in coda, a piedi, sul marciapiede della Napoleona, dirette alle attrazioni della Città dei balocchi dopo aver lasciato l’auto al Val Mulini, per la prima volta tutto esaurito dopo anni.

A questo proposito, anche nell’edizione corrente è possibile parcheggiare all’autosilo e raggiungere il centro col bus. È aperto tutti i giorni dalle 6.30 alle 21 e, i sabati e le domeniche comprese dal 30 novembre al 5 gennaio 2020, dalle 6.30 alle 22 (compresi anche i giorni 23, 24, 26, 30, 31 dicembre e 6 gennaio). Nelle stesse giornate gli utenti che parcheggiano all’autosilo al prezzo di 1 euro potranno usufruire del biglietto del bus gratuito (conducente e passeggeri dell’auto) in distribuzione all’interno della struttura da parte del personale di Csu. «Nei giorni restanti della settimana - scrive ancora il Comune - è sempre attiva la promozione parcheggio e bus al costo di un euro più 1,30 di biglietto di andata e ritorno in bus. I sabati e le domeniche dall’1 dicembre al 5 gennaio, oltre al 23 dicembre, 30 dicembre e 6 gennaio, sarà rinforzato il collegamento da piazza Camerlata a piazza Cavour (andata e ritorno) con autobus aggiuntivi e più capienti rispetto al servizio ordinario, arrivando in media a un passaggio dal Valmulini ogni dieci minuti».

© RIPRODUZIONE RISERVATA

True