Nel doppiofondo dell’auto 700mila euro   Lui: sono i miei risparmi (video)
La polizia ha intercettato un’auto con 700mila euro nascosti nel doppiofondo (Foto by archivio)

Nel doppiofondo dell’auto 700mila euro

Lui: sono i miei risparmi (video)

La polizia intercetta un’auto sospetta. Sequestrato un vero tesoretto in contanti

Decine di mazzette da 50 e 100 euro. Un tesoro in contanti per un sequestro quasi senza precedenti in provincia di Como. I poliziotti della squadra mobile della Questura hanno intercettato quello che si sospetta possa essere un corriere di valuta professionista, che rientrava dalla Calabria con un doppiofondo realizzato sulla sua auto contenente 700mila euro tutti in contanti.

La polizia ha denunciato per ricettazione un uomo di 49 anni, milanese. Il blitz della polizia risale alla notte tra lunedì e martedì. La pattuglia della squadra mobile intercetta una Volkswagen T-Roc impegnata a effettuare manovre particolarmente pericolose ad elevata velocità. Gli agenti decidono così di fermare l’automobilista per sottoporlo a controlli.

L’uomo dapprima ha consegnato 20 mila euro agli agenti, poi di fronte alla minaccia di far smontare l’auto dai cacciavitisti della finanza ha aperto un doppiofondo nel quale c’era il resto dei contanti.

«Sono i miei risparmi» avrebbe cercato di spiegare l’automobilista. Peccato che negli ultimi 15 anni la dichiarazione dei redditi del sospettato non abbia superato i 50mila euro complessivi (una media di 3mila euro all’anno). Da qui l’accusa di riciclaggio.


© RIPRODUZIONE RISERVATA