“Nidi gratis”, ammessi 39 asili comaschi
La novità per gli asili nido (Foto by Pozzoni Carlo)

“Nidi gratis”, ammessi 39 asili comaschi

Reso noto l’elenco delle strutture e dei Comuni in cui si applica l’agevolazione. Ora via alle domande, Requisiti: Isee non superiore a 20mila euro e due genitori che lavorano, oppure un lavoratore e un disoccupato

Sono 39, in provincia di Como, gli asili nido ammessi alla misura “Nidi gratis”, per il biennio 2019/2020. Con la pubblicazione della lista da parte della Regione - la proponiamo integralmente nel grafico in questa pagina - è scattata la seconda fase della procedura ed è stato pubblicato il bando per le famiglie interessate a ottenere l’agevolazione.

Chi è in possesso dei requisiti richiesti (reddito Isee ordinario 2018 inferiore o uguale a 20mila euro, genitori residenti in Lombardia, entrambi i genitori occupati oppure uno lavoratore e l’altro disoccupato in possesso della Dichiarazione di immediata disponibilità) da oggi può fare domanda utilizzando il sito bandi.servizirl.it.

In Lombardia hanno manifestato interesse quasi 600 Comuni e dopo le verifiche del caso la Regione ha stilato la lista delle strutture ammesse a “Nidi gratis”. Nel caso del territorio comasco, come detto, si tratta di 39 strutture, sia pubbliche che private, mentre i Comuni ammessi sono 31.

A questo punto, se la domanda viene accettata - per presentarla c’è tempo fino alle ore 12 del 25 ottobre - la famiglia ottiene l’iscrizione del figlio o dei figli al nido prescelto e non deve pagare nulla.

Si può comunque chiedere assistenza tecnica per la compilazione della domanda, in caso di necessità, utilizzando il Numero Verde 800-131151 oppure la casella email bandi@regione.lombardia.it.n 
d.


© RIPRODUZIONE RISERVATA