Operazione contro la ’ndrangheta  Indagini anche a Como

Operazione contro la ’ndrangheta

Indagini anche a Como

Si è estesa anche alla provincia di Como l’operazione che ha portato a 23 fermi di presunti boss e affiliati della famiglia Mancuso

Un’ operazione è stata condotta stamani nelle province di Vibo Valentia, Cosenza, Como, Monza, da polizia, carabinieri e guardia di finanza per l’ esecuzione di un provvedimento di fermo emesso dalla Procura distrettuale antimafia di Catanzaro nei confronti di 23 presunti boss e affiliati al clan dei Mancuso, operante nel Vibonese, ed alle cosche collegate Accorinti, La Rosa e Grande, attive nei comuni del litorale. Le accuse sono di associazione di stampo mafioso, estorsione, intestazione fittizia di beni, detenzione e porto illegale di armi e sostanze esplodenti.

L’operazione, denominata Costa pulita, è stata condotta da personale delle squadre mobili di Vibo Valentia e Catanzaro e del Servizio centrale operativo della Polizia di Stato, dai carabinieri del reparto operativo di Vibo Valentia e della Compagnia di Tropea e dai finanzieri del Gico di Catanzaro al termine di indagini dirette dai pm Camillo Falvo e Pierpaolo Bruni e coordinate dal procuratore della Repubblica facente funzioni Giovanni Bombardieri.


© RIPRODUZIONE RISERVATA