Paratie, l’ultimatum scade  ma il tecnico non arriva
Ennesima impasse per il cantiere delle paratie

Paratie, l’ultimatum scade

ma il tecnico non arriva

Il segretario generale dovrà decidere se procedere d’ufficio

Assume retroscena grotteschi il clamoroso impasse in cui da quattro mesi si trova il procedimento paratie, senza responsabile del procedimento e senza del direttore dei lavori, entrambi dimissionari a fine marzo.

Il Comune di Como che deve nominare il sostituto di Antonio Ferro. Ma ad oggi non è ancora riuscito a trovare un nome. Tutti si sfilano, da Andrea Zuccalà. già collaboratore del direttore dei lavori Pietro Gilardoni a Pierantonio storico dirigente alla mobilità del Comune di Como che ieri ha fatto scadere l’ultimatum che il Comune gli aveva dato per dare una risposta: o trovi una figura adatta o accetti la nomina. Ora dovrà decidere il segretario generale.

La vicenda, dettagli e retroscena nei pezzi di Moretti e Roncoroni su La Provincia in edicola


© RIPRODUZIONE RISERVATA