Parcheggio all’ex centro migranti
La nuova promessa: «Si fa»

L’assessore Bella sull’opera che un anno fa era stata annunciata come imminente e veloce da realizzare

Parcheggio all’ex centro migranti La nuova promessa: «Si fa»
L’assessore Vincenzo Bella

Sembrava una promessa facile e veloce da realizzare, e invece il parcheggio di via Regina al posto dei conteiner dell’ex centro migranti un anno dopo ancora non c’è. Al suo posto soltanto erbacce e una sorta di giungla cittadina. Ora l’assessore Vincenzo Bella ci riprova e assicura: «Il parcheggio si farà. Un paio di mesi al massimo».

La giunta comunale, in realtà, aveva approvato il cosiddetto indirizzo - documento programmatico che impegna l’amministrazione a fare quanto previsto nello stesso - per la realizzazione del parcheggio ormai un anno fa e, più precisamente il 22 novembre dello scorso anno. L’idea era quella di realizzare un autosilo particolarmente complesso, ma semplicemente un parcheggio a raso che avrebbe consentito di reperire una settantina di posti auto («saranno almeno cinquanta» corregge ora il tiro, più cauto, l’assessore ai Lavori pubblici della giunta Landriscina) che si traducono in manna dal cielo per una città sempre alle prese con la carenza di parcheggi in particolare sotto Natale.

Le parole pronunciate ieri dall’assessore Bella riguardo alla sorte dell’area di sosta («si farà entro un paio di mesi al massimo») non lasciano però grandi speranze sulla possibilità di poter creare i nuovi posti prima delle festività. Anche se alla domanda, più precisa: ma allora non se ne parla prima di gennaio? La risposta dell’amministratore è: «Lo realizzeremo entro la fine dell’anno».

© RIPRODUZIONE RISERVATA

True