Pompieri comaschi ad Amatrice Nelle case distrutte dal sisma
vigili del fuoco como ad amatrice (Foto by Paolo Moretti)

Pompieri comaschi ad Amatrice
Nelle case distrutte dal sisma

I vigili del fuoco da ieri sono impegnati ad aiutare le persone sfollate a recuperare da casa i propri oggetti

Una squadra di otto vigili del fuoco di Como da ieri è operativa nelle zone del terremoto. Una missione che serve a dare il cambio alle prime squadre di altri comandi provinciali intervenute nell’immediatezza del sisma. Gli otto pompieri comaschi vanno ad aggiungersi ai due colleghi del Gos, il gruppo operativo speciale, specializzati nella movimentazione terra, partiti il 28 agosto scorso.

I pompieri del comando provinciale di via Valleggio sono partiti alle 4 di ieri mattina. E dopo un viaggio di otto ore fino a Cittareale, in provincia di Rieti, dov’è il campo base dei vigili del fuoco impegnati nel soccorso alle popolazioni terremotate, sono subito stati inviati ad Amatrice. Un viaggio particolarmente complicato, per via dei lavori al ponte di accesso alla cittadina devastata dal terremoto del 24 agosto scorso.

Ai vigili del fuoco di Como è stato subito assegnato il compito di accompagnare i residenti a recuperare i propri beni nelle abitazioni gravemente lesionate nel sisma e inavvicinabili, senza la presenza dei soccorritori. Oggi, inoltre, i pompieri lariani potrebbero essere impegnati nel recupero di alcune opere d’arte.

La missione lariana dovrebbe durare circa una settimana.

© RIPRODUZIONE RISERVATA