Primi divieti anti inquinamento  Como, stop ai veicoli diesel Euro3
Cappa di smog sopra la città (Foto by archivio)

Primi divieti anti inquinamento

Como, stop ai veicoli diesel Euro3

Limitazioni al traffico e riscaldamento più basso di un grado. Rientro delle prescrizioni dopo due giorni di seguito sotto i valori di allarme

Scattano oggi (nono giorno dal primo superamento della soglia di allarme) le prime misure antismog del Comune di Como. Quali sono i divieti e le prescrizioni in vigore? In estrema sintesi è vietata la circolazione dei veicoli Euro 0 benzina; Euro 0, Euro 1, Euro 2 diesel; motocicli e ciclomotori a due tempi Euro 1. È poi previsto il divieto di circolazione per i diesel Euro 3 (non dotati di sistemi di riduzione della massa di particolato) nelle seguenti fasce orarie: autoveicoli per il trasporto persone dalle 9 alle 17, autoveicoli per il trasporto cose dalle 7.30 alle 9.30.

In programma interventi anche sugli impianti di riscaldamento. Case, uffici, negozi. L’ordinanza impone la riduzione di un grado centigrado del valore massimo delle temperature dell’aria nelle abitazioni e negli spazi ed esercizi commerciali, passando da 20°C a 19°C con tolleranza di 2°C. Fanno eccezione alberghi, pensioni ed attività similari; ospedali, cliniche o case di cura e assimilabili, centri di cura di minori o anziani o disabili; piscine, saune e assimilabili; palestre; edifici adibiti ad attività scolastiche, compresi gli asili nido.

Viene inoltre decretato il divieto di utilizzo di generatori di calore domestici alimentati a biomassa legnosa (in presenza di impianto di riscaldamento alternativo) e lo stop per qualsiasi tipologia (falò e fuochi d’artificio) di combustioni all’aperto.


© RIPRODUZIONE RISERVATA