Quei tre parcheggi vicini al centro  Il sabato sono sempre semivuoti
Autosilo Università di via Castelnuovo

Quei tre parcheggi vicini al centro

Il sabato sono sempre semivuoti

A due passi dalla città murata in particolare San Giovanni e via Castelnuovo. Tariffe basse ma nel weekend non ci va nessuno: all’ora di punta vuoti due posti su tre

Costano poco e sono tutto sommato a due passi dal centro. Ma, soprattutto il sabato, sono mezzi vuoti. È il paradosso dei cosiddetti parcheggi pubblici subcentrali, non abbastanza in centro per fare il pieno di turisti e gitanti, non abbastanza fuori per fare la fine del Valmulini. I dati raccolti dal Comune parlano chiaro.

Prendiamo sabato 2 luglio, bel tempo e prima giornata dei saldi estivi. Tutte le premesse, in sostanza per la solita giornata di caos viabilistico in centro, tra veicoli i coda lungo il girone e centinaia di auto a impegnate nella lunga e faticosa ricerca di un posto blu libero.

Bene, sabato scorso i tre impianti lungo il Girone, nelle ore considerate di punta, hanno fatto registrare nel complesso un indice di occupazione del 92,7%. Il “tutto esaurito” c’è stato solo a momenti e mai in tutte e tre le strutture. Mai completamente pieni ma molto frequentati. E questo nonostante le tariffe, oggettivamente piuttosto elevate in particolare a Centro Lago (ex Zoo), dove si paga 2,40 euro all’ora sino a un massimo giornaliero di 20 euro, e nell’autosilo di viale Lecco, prima ora 1,50 ma dalla seconda 2 euro all’ora.

La sorpresa maggiore, nel monitoraggio comunale, è quella arrivata dagli autosili un poco più esterni, vale a dire San Giovanni, San Martino e Castelnuovo. Messi insieme i tre parcheggi sono in grado di assicurare un’offerta complessiva pari a 780 posti auto. Complessivamente l’indice di occupazione registrato è stato del 34% nella giornata di sabato .


© RIPRODUZIONE RISERVATA