Rubano nel supermercato. Scoperti minacciano la guardia giurata
Como - Pattuglia della Polizia in centro a Como

Rubano nel supermercato. Scoperti minacciano la guardia giurata

L’episodio a Como in via Recchi, denunciati due uomini di origina turca. Fermato un ragazzo che stava imbrattando una pensilina dei bus in via Milano, identificata donna che chiedeva l’elemosina

Cercano di rubare una bottiglia al supermercato di via Recchi a Como, ma vengono scoperti dall’addetto alla sicurezza. Ne nasce una lite in cui due uomini - I. G. di 36 anni e H. K di 34 , entrambi turchi - minacciano la guardia giurata. La vicenda ha poi avuto un seguito quando, al termine del turno di servizio, il vigilantes è stato atteso e affrontato. E’ stato aggredito e minacciato con un coltello. E’ così intervenuta sul posto una pattuglia della Polizia di Stato. Accompagnati in Questura i due sono stati denunciati per violenza, minaccia, ingiuria aggravata per atteggiamenti razzisti, danneggiamento aggravato e inottemperanza all’ordine del Questore di lasciare il territorio nazionale spiccato già qualche anno prima.

Sempre una pattuglia della Polizia ha fermato lunedì in via Milano un giovane che con una bomboletta di vernice spray stava imbrattando la pensilina del bus. Il ragazzo è stato anche trovato in possesso di un coltello con una lama di 18 centimetri e mezzo. Eì stato così denunciato per l’imbrattamento e porto abusivo d’arma e riconsegnato alla vigilanza dei genitori.

Infine in piazza Camerlata è stato identificata una donna romena che chiedeva l’elemosina al semaforo, risultata colpita da un divieto di ritorno nel Comune di Como e per questo è stata denunciata. Nei pressi dei supermercati sono stati identificati altri due individui di etnia rom mentre stavano chiedendo l’elemosina. Richiesto per loro il foglio di via.


© RIPRODUZIONE RISERVATA