Ruspe al lavoro sotto le finestre  E gli studenti non sentono il prof
Sul cantiere si affacciano le finestre dei due licei Ciceri e Volta

Ruspe al lavoro sotto le finestre

E gli studenti non sentono il prof

Ennesimo cantiere della rete gas, questa volta in via Carducci

«Seguire le lezioni? Impossibile». Ai licei Ciceri e Volta si è aggiunto in questi giorni un problema non previsto. Nelle ultime mattinate, in via Ciceri, fra le due scuole, è stato aperto un cantiere. E se già la didattica a distanza, di per sé, non è esente da difficoltà, figurarsi seguire una lezione con il frastuono di martelli pneumatici e ruspe in azione.

I guai, come segnalato da diversi studenti, non riguardano solo il gruppo “in presenza”: da casa, già difficile sentire in maniera adeguata in condizioni normali, diventa proibitivo con il cantiere in funzione.

La voce dei prèsidi

«È un problema – conferma il preside del liceo di via Cesare Cantù Angelo Valtorta –. Abbiamo inviato una segnalazione al Comune, chiedendo se potesse fare da tramite con l’azienda affinché i lavori siano concentrati nel pomeriggio. Anche tenendo le finestre chiuse, non è possibile fare lezione. Capisco la necessità degli interventi, ma stanno pur sempre in mezzo a due scuole. Comunque, sono fiducioso, certo che una soluzione si troverà».

Se questo è il sentore del Volta, la situazione al Ciceri non è migliore, come precisa il dirigente Vincenzo Iaia che, peraltro, ha la finestra dell’ufficio sopra il cantiere. «Ogni tanto sono costretto a chiudere per ridurre il disturbo - spiega -, specie se c’è qualcuno in ufficio con cui devo parlare. Fastidio lo danno, è innegabile, soprattutto quandogli operai si cimentano nel taglio delle piastrelle della pavimentazione stradale. Il frastuono non manca quando sono in azione, soprattutto per le classi che si affacciano su via Carducci. Per fortuna non sono numerose. Una soluzione? Magari fissare al pomeriggio le operazioni peggiori».

Anche alcuni studenti, in autonomia, hanno segnalato il disagio al Comune, chiedendo una soluzione. In totale, il cantiere di “2i rete gas” durerà due settimane. Ma, sulla carta, i lavori di demolizione, quelli in sostanza più rumorosi, dovrebbero essere più brevi. In ogni caso, l’ufficio tecnico di palazzo Cernezzi ha contattato l’azienda per segnalare i problemi e chiedere di eseguire le lavorazioni più impattanti nel pomeriggio, o comunque quando le lezioni sono terminate.

Tutti in classe a rotazione

Per quanto riguarda l’organizzazione oraria delle due scuole, al Ciceri è cominciata una rotazione su tre settimane, di cui una a scuola e le altre due a casa. Da quest’anno, inoltre, le assenze durante le lezioni a distanza saranno segnate sul registro elettronico e avranno lo stesso peso di quelle nei giorni in cui si va a scuola.

Al liceo Volta, per il primo mese, le lezioni si svolgeranno da lunedì a venerdì. Tutte le classi del primo anno si recheranno quindi a scuola tutti e cinque i giorni, così da consentire agli alunni di prendere confidenza con l’istituto, i docenti e i propri compagni. Dal secondo al quinto anno, invece, si ricorrerà alla didattica mista, con la sezione divisa a metà fra chi sarà a distanza e chi in presenza, con una rotazione settimanale.


© RIPRODUZIONE RISERVATA