Sagnino, esce per un’ora, arrivano i ladri  Appartamento svaligiato in pieno giorno
La palazzina di via Boccioni a Sagnino presa di mira dai ladri in più occasioni (Foto by Foto Pozzoni)

Sagnino, esce per un’ora, arrivano i ladri

Appartamento svaligiato in pieno giorno

Tra le 10,30 e le 11,30. Porta blindata aperta con un “passepartout”. «Ogni giorno qui si sente di qualcuno a cui hanno rubato in casa»

«Un’ora siamo stati via, ma quelli ci hanno messo anche meno per rubare e ridurre la casa in un pollaio»: la reazione rabbiosa di chi si è visto svaligiare l’abitazione prende forma in parole durissime (e irripetibili) sulla bocca di Flavio Riva. L’appartamento “ripulito” dai ladri è quello dell'anziana madre Irma, 88 anni, in via Boccioni 2 a Sagnino.

Sono le 10,30 di ieri mattina quando il signor Riva e la mamma escono per recarsi al cimitero di Monte Olimpino: «Un’operazione chirurgica, un lampo, meno di un’ora per fare tutto - aggiunge Riva - Alle 11,30 abbiamo trovato tutto a soqquadro. Abbiamo chiamato la polizia, e gli agenti ci hanno spiegato che i ladri avevano un passepartout, lo chiamano il “grimaldello bulgaro”. E infatti non abbiamo trovato nessun segno di scasso, né sulla porta, né sulle finestre. Ma sono riusciti ad aprire senza problemi la porta blindata».

Flavio Riva è un pensionato di 63 anni e quanto avvenuto ieri lo ha colpito duramente, anche perché non è il primo colpo a cui assiste: «Ce ne sono stati tanti altri qui a Sagnino, la nostra vicina ha avuto i ladri per quattro volte».

Tutti i particolari su La Provincia di martedì 28 marzo


© RIPRODUZIONE RISERVATA