Salvini in piazza a Como «Vi restituiremo il lago»   GUARDA IL VIDEO
Salvini in piazza Verdi

Salvini in piazza a Como
«Vi restituiremo il lago»

GUARDA IL VIDEO

Centinaia di persone al comizio del ministro dell’Interno in città

«Stiamo lavorando come matti perché il lago più bello d’Italia venga restituito ai comaschi». Questa la prima promessa che il ministro dell’Interno, Matteo Salvini, ha fatto dal palco di piazza Verdi, dov’è arrivato poco dopo le 18.30 per il comizio nell’ambito del suo tour per le piazze italiane.

Accanto al sindaco Mario Landriscina, che ha dedicato al vicepremier una vera e propria dichiarazione di affinità politica («bisogna crederci» ha detto annunciando l’arrivo di Salvini e riferendosi alle «prossime scadenze», un riferimento neppure troppo velato alle elezioni europee), Salvini ha poi ovviamente parlato di immigrazione: «Anche a Como l’immigrazione era diventata un business:nella Como che ho in testa donne e bambini che scappano nella guerra hanno in Como la loro casa, ma ne erano arrivati troppi che la guerra ce l’hanno portata in casa. Il catechismo dice: accogliere è un dovere nei limiti del possibile. Quindi limiti e regole».

Prima di Salvini sul palco ha parlato il sindaco Landriscina, che per l’occasione ha usato anche un gergo caro al vicepremier: «Non si arretra di un millimetro» ha detto il primo cittadino, dopo aver denunciato la «tanta fatica» dell’amministrazione. «Ma finché avremo la forza di andare avanti prenderemo in considerazione le vostre opinioni. La città, a detta di qualcuno è ferma, ma non è così. Noi prima facciamo, poi le diciamo».


© RIPRODUZIONE RISERVATA