Si butta sotto l’auto, smascherato dalla tv
Il fermo immagine della sequenza che smaschera il truffatore

Si butta sotto l’auto, smascherato dalla tv

Tentata truffa ai danni di una donna sventata dalla Polizia locale

Si è gettato proprio mentre la Smart ha innescato la retromarcia e si è finto ferito per chiedere seduta stante un risarcimento: peccato che poco distante vi fosse una pattuglia della polizia locale in abiti civili e che la scena sia stata ripresa dalla telecamera di un negozio vicino. È successo nei giorni scorsi in piazza Santa Teresa.

L’ennesimo tentativo di truffa, messo in scena da un uomo di 35 anni di Milano, questa volta ai danni di una donna sessantenne, è stato sventato dagli agenti della polizia locale, che hanno smascherato il finto cascatore

L’arrivo della Polizia Locale ha fatto saltare “il piano” costruito con l’intento di ottenere dalla donna la consegna di una somma di denaro, senza l’attivazione delle ordinarie procedure attuate in caso di incidenti stradali. «L’escamotage - avverte il comando dei vigili di viale Innocenzo XI - già accertato in altre città italiane, cerca di far leva sul timore dei conducenti, a causa delle lesioni “provocate” all’investito, di conseguenze quali il ritiro della patente, la decurtazione dei punti, il pagamento di una sanzione e l’incremento del premio assicurativo».

La polizia locale è riuscita ad entrare in possesso della registrazione della telecamere di un negozio vicino, che mostra l’esatta dinamica di quanto avvenuto e di come l’uomo si sia buttato, e non sia stato investito. E’ stato segnalato in procura. La donna ha ora ha facoltà di denunciarlo.


© RIPRODUZIONE RISERVATA