Spacciavano la droga dei kamikaze

I carabinieri li arrestano con 400 dosi

Sorpresi nella notte tra sabato e domenica con lo shaboo, potentissimo stupefacente

Spacciavano la droga dei kamikaze I carabinieri li arrestano con 400 dosi
I carabinieri di Como hanno arrestato tre filippini trovati in possesso di 400 dosi di shaboo
(Foto di archivio)

Como

La droga dei kamikaze era destinata al popolo comasco dello sballo del sabato sera. Questo è il sospetto dei carabinieri del operativo radiomobile di Como che, poco dopo lo scoccare della mezzanotte tra sabato e domenica, hanno messo a segno l’arresto di tre persone accusate di detenzione ai fini di spaccio di shaboo, lo stupefacente protagonista - tra l’altro - della serie tv di Netlfix “Breaking bad”.

Teatro del blitz dei carabinieri la zona tra via Cecilio e via Pasquale Paoli. Gli inquirenti sono infatti incappati in tre cittadini filippini, tutti residenti da tempo a Como - a dispetto del fatto che hanno richiesto l’interprete in vista dell’interrogatorio di oggi - sorpresi in possesso di 40 grammi di shaboo, pari a un valore stimato in almeno 4mila euro, in caso di vendita al dettaglio.

Un quantitativo solo all’apparenza modesto: una dose può arrivare, al massimo, a 0,1 grammi di stupefacente, ma spesso bastano anche quantitativi tra i 5 e i 20 milligrammi per ottenere uno stato di particolare e marcata euforia, che ovviamente può avere anche effetti collaterali gravissimi.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

True