Stecca, cuochi e vigili  Ecco a chi vanno gli Abbondini d’oro
L'associazione provinciale dei cuochi di Como, qui alla Fiera di Sant’Abbondio (Foto by archivio)

Stecca, cuochi e vigili

Ecco a chi vanno gli Abbondini d’oro

«Scelte condivise all’unanimità» - Premiati la solidarietà, la gastronomia e l’impegno - Il 30 novembre la cerimonia di consegna a Villa Olmo

Como

Vincono le istituzioni e le associazioni per la loro lunga militanza e l’unanime riconoscimento che gli viene attribuito in città.

A due mesi dalla consegna delle civiche benemerenze, il Comune ha scelto a chi assegnare gli Abbondini d’oro, il massimo riconoscimento cittadino. E la preferenza è andata all’associazione “La Stecca”, all’Associazione provinciale dei cuochi di Como, e al Corpo della polizia locale.

Palazzo Cernezzi rende noto in un comunicato che la decisione, assunta dalla commissione per le civiche benemerenze, è stata votata all’unanimità: «Nella seduta del 9 settembre ha condiviso unanimemente l’assegnazione delle onorificenze per l’anno 2019».

Le tre candidature hanno dunque raccolto il voto del presidente Matteo Ferretti e dei consiglieri Fabio Aleotti, Davide Gervasoni, Vittorio Nessi, Antonella Patera, Pierangela Torresani, Andrea Valeri, dell’assessore Elena Negretti delegata dal sindaco e della presidente del consiglio comunale Anna Veronelli.

Ecco le motivazioni. La Stecca, presieduta da Marco Malinverno, che concorreva per le attività solidaristiche, è stata scelta «per aver realizzato, in 60 anni di impegno gioioso, discreto e munifico “il ben per ul ben” e per aver promosso sentimenti di amicizia e fratellanza tra i coetanei di tre generazioni, mantenendo l’entusiasmo degli anni migliori, con lo sguardo e il cuore rivolti al prossimo e al futuro».

All’associazione provinciale dei cuochi di Como il riconoscimento va «per il costante impegno nella promozione di un mestiere d’arte - che unisce creatività e metodo, misura e dedizione - nella formazione dei più giovani, nella valorizzazione della cultura gastronomica lariana e nel fattivo contributo alla realizzazione di eventi benefici, in particolare durante la Fiera di Sant’Abbondio».

Infine il Corpo della polizia locale, che quest’anno ha compiuto 150 anni: «Per essere al servizio della collettività da 150 anni e aver saputo rispondere ai sempre crescenti bisogni della comunità locale - “Fra la gente, con la gente, per la gente”- con grande senso del dovere, umanità, passione e dedizione». La cerimonia di consegna delle civiche benemerenze, Abbondino d’oro 2019, si terrà a Villa Olmo, sabato 30 novembre alle 11.n 


© RIPRODUZIONE RISERVATA