Sui certificati di nascita

Como non c’è più

L’assessore Iantorno: «Perdiamo la nostra identità, ormai solo la metà dei figli di chi abita qui vede la luce in città»

Sui certificati di nascita Como non c’è più

Como

Como sparisce dai certificati di nascita.

La riforma della sanità lombarda con la scomparsa delle Asl e la loro trasformazione in Ast ha infatti chiuso quel cerchio che si era aperto con il trasloco dell’ospedale Sant’Anna a San Fermo della Battaglia quando, tutto sommato, sui certificati di nascita quel rapporto con Como restava sancito nero su bianco, visto che la dicitura era: nato all’azienda ospedaliera Sant’Anna di Como, presidio di San Fermo della Battaglia.

Ora la burocrazia ha cambiato tutto, come denuncia anche l’assessore all’Anagrafe di Palazzo Cernezzi, Marcello Iantorno: «Nei giorni scorsi, all’ufficio nascite del Comune di Como è burocraticamente pervenuto, senza preavviso o spiegazioni da parte della dirigenza dell’azienda, la nuova dicitura degli Atti di Dichiarazione di Nascita al Sant’Anna. Dal 20 gennaio la nuova dicitura è diventata “presso l’ASST Lariana, presidio ospedaliero di San Fermo della Battaglia”».

© RIPRODUZIONE RISERVATA