Svolta nelle Acli Cantaluppi presidente

Svolta nelle Acli
Cantaluppi presidente

A Villa Olmo il congresso provinciale. Luisa Seveso lascia dopo otto anni

Un rinnovato impegno per il cambiamento e la solidarietà. Si è tenuto nella sala d’onore di Villa Olmo, il ventiseiesimo congresso provinciale delle Acli: è stato il giorno in cui Luisa Seveso, a norma di statuto, ha terminato la sua esperienza come presidente provinciale cominciata nel 2008 e riconfermata all’unanimità nel 2012. Il consiglio provinciale nelle prossime settimane nominerà il sostituto (il candidato è Emanuele Cantaluppi).

Prima donna eletta nella storia dell’associazione provinciale, Seveso ha consolidato i rapporti con i più importanti attori istituzionali ed ecclesiali, partendo dall’impegno sui temi sociali come l’accoglienza dei rifugiati, i diritti di cittadinanza per i ceti deboli, la promozione del lavoro per i giovani. Tutti punti toccati dal suo discorso iniziale. «In questi ultimi mesi - spiega - abbiamo incontrato uno per uno i nostri circoli, ma anche le imprese, i servizi e le associazioni che si completano nel “sistema” delle Acli di Como: un variegato insieme di opportunità capace di integrarsi e interagire».

© RIPRODUZIONE RISERVATA