Tangenziale di Como gratis? Maroni: «Fontana sbaglia, così non la avrete»
Roberto Maroni

Tangenziale di Como gratis? Maroni: «Fontana sbaglia, così non la avrete»

Intervista all’ex presidente della Regione sull’abolizione del pedaggio

Dice di rispettare la scelta fatta dal suo successore. Ma non la condivide, per usare un eufemismo. «Con questa mossa - taglia corto - le tangenziali di Como e Varese non saranno gratis». Roberto Maroni non usa giri di parole, sebbene il nuovo presidente della Regione Attilio Fontana appartenga al suo stesso partito (la Lega) e alla sua terra d’origine (Varese). Su La Provincia in edicola giovedì 21 giugno trovate un’ampia intervista. Si apre così:

Lei aveva garantito ai comaschi l’addio al pedaggio, prima di decidere di non ricandidarsi.

Visto come sono andate le cose, è facile pensare a una classica promessa elettorale.

«Eh no, noi avevamo una linea chiara e ci avrebbe consentito di ottenere il risultato. Chi è venuto dopo ha fatto scelte diverse».

Le ricordo che Fontana è leghista come lei.

«Non si può andare d’accordo su tutto. Io sulla decisione di non creare la società Lombardia Mobilità, unendo Anas e Regione, la penso molto diversamente da lui e dall’attuale giunta. Per me era un passaggio da fare».

L’INTERVISTA INTEGRALE SUL QUOTIDIANO IN EDICOLA

© RIPRODUZIONE RISERVATA