Telefonino sotto la felpa  per passare l’esame di guida
Il buco nella felpa dal quale veniva ripreso il foglio con le domande

Telefonino sotto la felpa

per passare l’esame di guida

Denunciato un cingalese di 34 anni

Nel corso della mattinata di ieri, i Carabinieri del Nucleo Operativo e Radiomobile della Compagnia di Como hanno denunciato per truffa aggravata un cittadino del Bangladesh, cl.1982 che cercava di superare l’esame teorico di guida ascoltando suggerimenti via cuffia.

Il personale della Motorizzazione si è insospettito quando ha notato che il candidato, nonostante non riuscisse a leggere in modo fluido le domande, non usava le cuffie in dotazione agli stranieri per ascoltare le domande stesse. Un sistema studiato per chi non capisce agevolmente l’italiano scritto. Alla fine dell’esame il cingalese è stato controllato e addosso aveva un trasmettitore bluetooth legato al collo, un auricolare nell’orecchio e nella felpa un telefono cellulare che trasmetteva i video delle domande riprese da un piccolo foro praticato sulla scritta della felpa, tramite un dispositivo wirless nascosto negli slip. Il tutto per poter ricevere da un complice le risposte corrette.

© RIPRODUZIONE RISERVATA