Test ai docenti, solo un positivo su 248  Ma molti non si presentano: «Aiutateci»
Lo sportello per il personale scolastico allestito al San Martino (Foto by butti)

Test ai docenti, solo un positivo su 248

Ma molti non si presentano: «Aiutateci»

Primi risultati dello screening sul personale della scuola. Uno su tre marca visita - L’Ats: «Chi viene convocato rispetti l’appuntamento o si rischia il caos nei prossimi giorni»

Test sierologici agli insegnanti, uno su tre ha dato buca all’appuntamento. E finora - stanti i primi risultati - soltanto una persona è risultata positiva.

L’Ats Insubria (ex Asl) in via Castelnuovo ha fatto partire gli screening di massa su tutto il personale scolastico pubblico e privato. Sono 29mila le adesioni volontarie sul territorio delle province di Como e Varese, più di 10mila solo nel Comasco, numeri - dicono le autorità sanitarie - superiori alle aspettative. Il problema è che lunedì, il primo giorno dei test, circa il 33% non si è presentato al San Martino. Su 366 insegnanti presenti negli elenchi ne sono stati testati 248. Le defezioni sono state quindi 118, e si tratta forse di docenti non ancora tornati dalle ferie. Comunque un solo esame ha dato esito positivo con il successivo immediato tampone.

«È importante che gli insegnanti convocati si presentino tutti – ha detto Marco Magrini, dirigente di Ats e responsabile della procedura – per non arrivare agli ultimi giorni in affanno con troppe richieste ancora non evase».


© RIPRODUZIONE RISERVATA