Tifosi del Como nei guai  Dopo le botte dai vicentini  la denuncia della Polizia
COMO Polizia in zona stadio a margine di una partita del Como

Tifosi del Como nei guai

Dopo le botte dai vicentini

la denuncia della Polizia

I tre comaschi aggrediti da un gruppo di cinquanta tifosi veneti sono stati denunciati dalla Polizia: hanno violato il Daspo avvicinandosi allo stadio Sinigaglia

Guai per tre tifosi del Como. A margine della partita con il Vicenza il gruppo è stato aggredito dagli ultras veneti e uno di loro in particolare è stato soccorso dai sanitari per le ferite riportati. La rissa - cinquanta tifosi dl Vicenza contro i tre comaschi - era stata sedata da un equipaggio della Digos. Intervenuti gli agenti, dopo aver disperso i facinorosi, hanno verificato che i ragazzi: Sig. D.S. del 88 (il ferito), M.S. del 90 e F.B. del 94 sono già noti alle forze del’ordine per precedenti reati quali resistenza a pubblico ufficiale, lesioni personali. Inoltre risultano colpiti da Daspo, provvedimento che inibisce loro l’ingresso ai luoghi ove si svolgono manifestazione sportive comprensivo, altresì, del divieto di ritrovarsi per un tempo prestabilito prima e dopo l’incontro calcistico, nei luoghi vicini allo Stadio Sinigaglia. I tre giovani sono stati, quindi, denunciati per aver contravvenuto le disposizioni impartite.


© RIPRODUZIONE RISERVATA