Torna il pianista per strada Un anno fa multe e polemica
Il pianista Paolo Zanarella è tornato a suonare in centro

Torna il pianista per strada
Un anno fa multe e polemica

II musicista era stato sanzionato dai vigili per l’occupazione di suolo pubblico e la vendita non autorizzata di cd

Como

È passato poco più di un anno dalla vicenda che lo vide protagonista e che lo indusse a disertare le piazze comasche. Ieri il pianista Paolo Zanarella, che si esibisce nelle piazze con il suo pianoforte a mezzacoda ed è stato multato più di una volta dai vigili, l’ultima e più salata appunto un anno fa, è tornato a esibirsi in centro storico, suscitando come sempre l’attenzione di passanti e turisti.

Un’esibizione tranquilla, senza visite della polizia locale che un anno fa gli aveva comminato un multa da 169 euro per una serie di violazioni, prime fra tutte la vendita non autorizzata di cd e l’occupazione di una porzione di suolo pubblico superiore a quella consentita.

Una vicenda, quella del pianista “fuori posto” che a suo tempo aveva infiammato gli animi, dividendo i comaschi fra chi considerava quello contro il musicista un vero e proprio accanimento che penalizzava la Como turistica, e che invece invocava il rispetto delle regole e negava qualunque atteggiamento discriminatorio nei confronti del performer di origine padovana.


© RIPRODUZIONE RISERVATA