Tre milioni e mezzo ai comuni  Aiuti a chi non può fare la spesa
La mensa delle Vincenziane di via Lambertenghi (Foto by Andrea Butti)

Tre milioni e mezzo ai comuni

Aiuti a chi non può fare la spesa

Al Comune di Como in arrivo 473mila euro dei fondi del decreto “Ristori” da utilizzare per chi i più poveri

In arrivo a Como 473mila euro in buoni spesa. Sono gli aiuti dell’esecutivo nazionale destinati alle famiglie bisognose, un sostegno per fronteggiare la terribile crisi sociale ed economica generata dalla pandemia.

La somma è stata stanziata grazie al decreto “Ristori ter”, approvato nel Consiglio dei ministri del 20 novembre e pubblicato in Gazzetta ufficiale in settimana. In totale, in provincia, arriveranno 3,4 milioni di euro.

La somma è stata ripartita fra gli enti locali secondo il numero di abitanti e sulla base dell’indice di povertà.

La cifra percepita dalle famiglie a cui sarà riconosciuto il bonus andrà da un minimo di 300 a un massimo di 500 euro, variabile secondo il numero dei componenti della famiglia. I buoni potranno essere usati unicamente per acquistare generi alimentari o di prima necessità.


© RIPRODUZIONE RISERVATA