Trova una fede nuziale al bar   «Appello a chi l’ha persa»
La fede trovata all’interno del bar Caffè e Caffè di via Luini (Foto by butti)

Trova una fede nuziale al bar

«Appello a chi l’ha persa»

L’anello è stato smarrito da una donna in un locale di via Luini: “Marco” il nome dello sposo inciso all’interno.

L’incubo di tutti i mariti: perdere la fede nuziale e doverlo poi spiegare alla propria consorte. Ma questa volta la sfortuna è toccata a una donna che, tra un caffè e una brioche - chissà come - si è fatta scivolar via l’anello che aveva all’anulare, come promessa d’eterno amore per il suo lui. La fede è stata ritrovata tra la fine di novembre e i primi di dicembre all’interno del bar Caffè e Caffè di via Bernardino Luini. E la titolare, Angela Cuomo, per tutto questo tempo ha sperato di poter trovare la legittima proprietaria. Ma nessuna si è fatta avanti per reclamare l’anello e così la titolare, ora, ha deciso di lanciare l’appello attraverso il giornale. Eccolo, dunque: chiunque avesse perso una fede in oro - quella della fotografia, tanto per capirci - può rivolgersi al bar. Un indizio: il nome del marito, inciso all’interno della fede, è Marco. Sulla data del matrimonio - anche quella, come da prassi, scritta all’interno dell’anello - Angela Cuomo mantiene ovviamente il più stretto riserbo. Il motivo? Presto detto: bando ai furbetti. Quindi alla legittima proprietaria non resta che presentarsi al Caffè e Caffè di via Bernardino Luini, indicare la data del proprio matrimonio e riprendere la fede che pensava - forse - perduta per sempre.


© RIPRODUZIONE RISERVATA