Vendevano droga ai rapinatori    Due arrestati a Como
Como carabinieri conferenza stampa congiunta Italia Svizzera (Foto by Carlo Pozzoni)

Vendevano droga ai rapinatori

Due arrestati a Como

L’indagine dei carabinieri di Como condotta in collaborazione con la polizia elvetica

Sono state eseguite l’altro giorno dai carabinieri di Como, aliquota operativa, due ordinanze di custodia cautelare in carcere nei confronti di un comasco e di un marocchino, accusati di detenzione e spaccio di sostanze stupefacenti.

I due sono accusati, in particolare, di rifornire quattro persone che erano state arrestate in Svizzera e condannate per una rapina messa a segno in un minimarket-distributore di Novazzano, in Canton Ticino. Proprio i movimenti della banda erano stati seguiti dai militari comaschi che, appena messa a segno la rapina, avevano dato le indicazioni fondamentali ai colleghi svizzeri che hanno poi completato l’arresto in un’abitazione di Vacallo.

Le indagini avevano permesso si scoprire che i soldi per la rapina servivano, in parte, anche a pagare i “rifornimenti” di droga, con i quattro (che avevano come punto di riferimento via Di Vittorio a Como) che andavano a prendere la sostanza stupefacente dai due arrestati. Inoltre, durante le indagini, lo scorso anno erano stati fermati in flagranza di reato di spaccio anche altre quattro persone.

Tutti i dettagli sul quotidiano La Provincia in edicola giovedì 2 giugno.

© RIPRODUZIONE RISERVATA