Venite a sbirciare nel nido della civetta
La civetta sotto osservazione. Si intravedono tre dei suoi pulcini. Una telecamera nascosta consente di guardare la famigliola in qualsiasi momento

Venite a sbirciare
nel nido della civetta

Un occhio informatico sorveglia notte e giorno
quattro pulcini protetti dalla madre.
In Canton Ticino sono rarissime, erano rimaste solo quattro coppie

Nel 2005 la civetta era praticamente scomparsa dal Canton Ticino. A differenza che nella nostra provincia, oltre confine rimanevano infatti solo quattro coppie, confinate sulla Piana di Magadino. Un progetto di conservazione iniziato quindici anni fa, condotto dall’associazione «Albis Ficedula», è riuscito a portare la popolazione ad almeno 18 coppie e dopo un decennio di assenza, a farle ripopolare anche il Mendrisiotto, grazie all’arrivo di “frontalieri”, accolti a braccia aperte. Il prezzo di questa amorosa assistenza è la sistematica violazione della privacy delle coppie del simpatico rapace. I nidi sono sovente sorvegliati da occhi elettronici, 24 ore su 24. In questi giorni, collegandosi al sito dell’associazione è possibile saperne di più e soprattutto condividere in qualsiasi momento la bellezza di quattro pulcini e della loro mamma, morbida e superprotettiva. Questo il link: www.ficedula.ch


© RIPRODUZIONE RISERVATA