Vigilante accoltellato
La polizia arresta un uomo

Giovane ubriaco ferisce l’uomo della security all’esterno del Carrefour. Soccorso, non è grave

Vigilante accoltellato La polizia arresta un uomo
L’episodio in via Recchi, di fronte al Carrefour
(Foto di archivio)

Ubriaco ha aggredito, armato di coltello, l’addetto alla sicurezza del Carrefour a lago. Una lite che ha rischiato di trasformarsi in tragedia: fortunatamente l’uomo colpito con un fendente non è in gravi condizioni. E il responsabile dell’aggressione, un giovane del Gambia, è stato arrestato dalla polizia con l’accusa di lesioni, minacce e resistenza a pubblico ufficiale. E, questa mattina, sarà processato per direttissima in Tribunale a Como.

Il violento episodio si è verificato nella notte tra sabato e ieri. Per la precisione poco dopo la mezzanotte e mezza all’esterno del supermercato Carrefour, aperto ventiquattr’ore al giorno. Per motivi che gli agenti della Questura stanno cercando di accertare - ma pare, in ogni caso, che si tratti di un diverbio scoppiato per ragioni del tutto banali - un giovane migrante originario del Gambia, che era in evidente stato di ebbrezza, si è messo a discutere con il responsabile della sicurezza del supermercato, un uomo di 38 anni. Ad un certo punto ha estratto un coltello e lo ha usato per colpire l’addetto alla security.

Un fendente che, fortunatamente, non è andato a colpire parti vitali. Immediatamente soccorso dai volontari della Croce Rossa, il ferito è stato portato al Sant’Anna. Mentre gli agenti della squadra volante della Questura hanno rintracciato e arrestato il giovane accusato dell’aggressione.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

{# #}