Vigili, in ottanta per dieci posti  Como,oggi test di corsa e salto
Due giovani agenti della Polizia locale da poco entrati in servizio

Vigili, in ottanta per dieci posti

Como,oggi test di corsa e salto

Questa mattina al Campo Coni di Albate le prove fisiche e di guida dei candidati ammessi al bando del Como

Questa mattina si ritroveranno al campo Coni di Albate per le prove fisiche gli ottanta aspiranti vigili ammessi al bando di concorso per l’assunzione di dieci agenti a tempo determinato. In Comune sono arrivate 94 domande, quattordici delle quali scartate per assenza dei requisiti indicati. La metà provengono dal Nord Italia e in larga misure dal Comasco e zone limitrofe mentre la parte restante principalmente dal Sud Italia, Sicilia compresa.

La prima prova, che inizierà questa mattina, prevede per gli uomini mille metri di corsa da compiere in 4 minuti e 25 secondi (5 minuti e 25 per le donne), salto in alto di una altezza di 105 centimetri da superarsi in un massimo di tre tentativi (90 centimetri per le donne) e cinque sollevamenti alla sbarra continuativi da compiersi nel tempo massimo di 2 minuti (due per le donne). Se il candidato non supera tutti gli esercizi viene automaticamente escluso.

Tra le raccomandazioni che si leggono nel bando c’è quella di presentarsi con abbigliamento sportivo idoneo e saranno anche obbligati a presentare un certificato di idoneità sportiva agonistica per l’atletica leggera incorso di validità.

La seconda prova, sempre in programma questa mattina, sarà quella alla guida di una moto con slalom, frenata e passaggio in corridoio stretto. Nel bando di concorso sono esattamente elencate le tipologie dei percorsi con le distanze degli ostacoli e gli spazi per la frenata oltre alle marce da utilizzare. Chi supererà sia il test fisico che quello di guida sarà poi ammesso alla prova scritta e a quella orale, in programma rispettivamente il 21 febbraio e il 5 marzo.

«Mi sembra che ottanta sia un buon numero di candidati - commenta l’assessore a Personale e Polizia locale Elena Negretti - che ci consentirà di procedere con le assunzioni, ma anche di avere una graduatoria. Il bilancio positivo ci consente, per quanto riguarda la polizia locale, di effettuare assunzioni oltre il piano occupazionale».n 


© RIPRODUZIONE RISERVATA