Virus, casi in due scuole elementari  Scatta la quarantena per i bambini
La scuola di via Montelungo

Virus, casi in due scuole elementari

Scatta la quarantena per i bambini

Un alunno è risultato positivo in via Brambilla, un lavoratore in via Montelungo

Como

Ancora casi di positività al Coronavirus nelle scuole cittadine.

Alle elementari di via Brambilla, una classe è stata messa in quarantena poiché un alunno, asintomatico, ieri è risultato positivo al tampone.

Come da prassi, i compagni staranno in isolamento fino al 7 ottobre, due settimane dopo l’ultimo giorno in cui il bambino è stato presente in classe, vale a dire il 22 settembre. Sarà attivata la didattica a distanza, sebbene, com’è facile immaginare, sia diverso fare una lezione online alle superiori rispetto alle elementari.

Le docenti della classe in questione, chiamate venerdì per effettuare il test sierologico, hanno avuto l’esito negativo.

Sempre l’Ats ha disposto la quarantena fiduciaria per due classi delle elementari di via Montelungo per la positività di un operatore scolastico.

I casi di ieri vanno a sommarsi a quelli già riscontrati in città. Il primo studente positivo è risultato un “primino” del Giovio, anche lui asintomatico, risultato positivo al tampone una decina di giorni fa.

Come previsto dal Governo, se i figli restano a casa da scuola in quarantena, i genitori hanno diritto allo smart working. E possono anche chiedere un congedo parentale straordinario.


© RIPRODUZIONE RISERVATA