Ztl, multa pazza al disabile  Ma i vigili: «Faccia ricorso»
Dal divieto, come chiarisce il cartello, sono esclusi i disabili con pass

Ztl, multa pazza al disabile

Ma i vigili: «Faccia ricorso»

Ha il pass e lo dimostra, la Polizia locale però non annulla la sanzione Costretto ad andare dal giudice, vince. E così il Comune deve pagare le spese

Quella multa era palesemente ingiusta, ma i vigili hanno risposto picche: «Noi non annulliamo nulla». Il cittadino ha dovuto rivolgersi al giudice di pace, ne è uscito ovviamente vincitore e l’unico risultato ottenuto dal Comune è stato quello di dover pagare le spese legali. Una perdita di tempo e di soldi (nostri).

Vicenda ancora più antipatica perché il protagonista è una persona disabile, residente a Monza, che si è visto recapitare una sanzione per essere entrato in auto nella Zona a traffico limitato. Immortalato dalle telecamere al varco di via Garibaldi, avrebbe dovuto pagare - stando al verbale recapitato dalla Polizia locale, 96 euro. Peccato che il signore in questione sia titolare di un pass disabili, peraltro regolarmente esposto quel giorno sul parabrezza della sua utilitaria.


© RIPRODUZIONE RISERVATA