Lunedì 23 Novembre 2009

Noemi star al Sociale
"Il mio sogno è Vasco"

di Alessio Brunialti

È stata la rivelazione di X Factor 2008 e la sua eliminazione prima della finalissima ha suscitato polemiche tra i fan già numerosissimi di questa ragazza romana. Noemi si è presa una meritata rivincita, anzi due visto che i singoli “Briciole”, “L’amore si odia” (in duetto con Fiorella Mannoia) e ora l’album “Sulla mia pelle” hanno sbancato le classifiche dimostrando che non si tratta di un fenomeno effimero. E ha un cuore grande, anche, visto che ha accettato di partecipare alla serata pro Aism al Teatro Sociale il prossimo 11 dicembre assieme agli Stadio.
Proprio in previsione di quell’evento la cantante si racconta in una pausa delle prove con la sua band.
Emozionata?
Sì, certo, anche se ho cantato per tanti anni adesso è tutto diverso. Non vedo l’ora perché è sul palcoscenico che ci si mette in gioco, il disco è un’altra cosa.
Ci saranno le canzoni di “Sulla mia pelle” e poi?
Sicuramente anche qualcosa che ho interpretato a X-Factor e anche quello che facevo prima, quando suonavo con i miei amici, brani più vicini al blues.
Ma X Factor è un peso da portare? Un’esperienza che appartiene al passato?
No, no: l’ho fatto e l’ho rifarei, non rinnego nulla. Mi sono divertita tantissimo. Ero una spettatrice della prima edizione, e mi sono detta “proviamo”. Diego Calvetti che oggi è il mio produttore ma che è anche, e soprattutto, un grande amico era titubante sulle prime ma poi si è convinto.
E poi sono stata fortunata: anche se non ho vinto “Briciole”, la mia canzone, è andata benissimo.

Noemi e Stadio, 11 dicembre, ore 21, Teatro Sociale, Como, piazza Verdi, biglietti a 35 euro (platea e palchi), a 25 euro (gallerie parapetto) e a 18  euro (gallerie ranghi), infoline e prenotazioni: 349/54.13.378, info@gattipromotion.it.

v.fisogni

© riproduzione riservata

Tags