Mercoledì 25 Novembre 2009

Van De Sfroos dirige:
il Mei in dialetto

Davide Van De Sfroos e la musica dialettale saranno gli assoluti protagonisti del MEI, il Meeting delle Etichette Indipendenti, che si svolgerà da domani a domenica, a Faenza. Un evento che quest'anno avrà una forte impronta lariana: il direttore artistico sarà proprio Van De Sfroos. Di conseguenza, la canzone in dialetto, argomento caldo anche grazie alle recenti notizie circolate attorno a Sanremo, sarà il filo conduttore della tre giorni. «Quella di Faenza è una tappa importante per promuovere la musica dei vari territori italiani – ha fatto sapere l’artista lariano che, malato, non ha potuto essere alla presentazione dell’evento, ieri alla Fnac di Milano -: la musica popolare è davvero un grande patrimonio di noi artisti, ma anche e soprattutto del pubblico».
Non a caso, al MEI verrà presentato un doppio cd, dal titolo Aie d’Italia un progetto curato dallo stesso Van De Sfroos, con Teresa De Sio, che è già nei negozi di dischi: raccolta di 33 brani dialettali, da tutte le regioni d’Italia. Tra questi, anche il live di Ventanas, canzone di Van De Sfroos, che è il portavoce della cultura e della musica lombarda.

c.colmegna

© riproduzione riservata

Tags