Sabato 05 Dicembre 2009

Se andar per ville
è un gioco di memoria

di Laura d'Incalci

L'editrice Lariologo, specializzata in pubblicazioni di taglio turistico sul lago di Como, ha di recente prodotto un "memory" originalissimo, che unisce l'esercizio mnemonico già previsto nel classico passatempo, con il gusto di evocazioni legate al Lario e alle sue magiche atmosfere. Come è noto, occorre più che altro una buona memoria "visiva" per giocare a "memory", un gioco semplice, senza regole complicate: anche i bambini trovano divertente riuscire a scovare le immagini a due a due uguali, solitamente raffiguranti fiori, animali o altri soggetti, dopo averle sparpagliate su un tavolo o su un tappeto. I primi tentativi per individuare le due figure identiche presenti nello stesso mazzo di carte sparse su una superficie, sono ovviamente lasciati al caso, ma man mano che la gara procede l'allenamento della mente verrà potenziato e premierà i più abili e concentrati. Vince chi scopre il maggior numero di carte "accoppiate", ma la vera attrattiva del gioco, che realizzato in gruppo assomiglia più ad una pausa ricreativa che a una competizione, si rivela soprattutto come un modo semplice per stare in compagnia, condividere qualche attimo di suspense, mosse incerte o prevedibili, alla fine divertenti. Le tessere ideate per il "Lake Como memory game", in tutto 36, raffigurano suggestivi paesaggi ed emblematiche immagini dal lago di Como: sono le mete più frequentate dai turisti, fra le quali Bellagio, Cernobbio l'Isola Comacina, l'orrido di Bellano, Villa Carlotta piuttosto che Villa Olmo, chiese e monumenti, a focalizzare l'attenzione, alimentare l'immaginazione o suscitare qualche nostalgia. Le piccole icone che riproducono acquarelli in miniatura di Marina Schiavone, offrono al gioco della memoria un insolito filo conduttore, una sorta di fantastico volo nel capoluogo lariano e nei suoi dintorni. Ed evocano oltre gli scorci di spettacoli naturali, anche qualche originale  tradizione, dai missoltini (tipico pesce essiccato) alla "lucia" antica imbarcazione che rappresenta, insieme al resto, un divertente e singolare souvenir. 

v.fisogni

© riproduzione riservata

Tags