Lunedì 28 Dicembre 2009

Al teatro Nuovo di Rebbio
tra il dialetto spunta l'italiano

Tanto dialetto, ma anche qualche spettacolo in “lingua”, da gennaio fino a primavera inoltrata, con appuntamento settimanale. È questo il programma per la 23° rassegna dialettale, che partirà il 9 gennaio alle 21, al teatro Nuovo di Rebbio. Gli organizzatori hanno preparato un calendario fatto di commedie divertenti rappresentate da compagnie lombarde ma non solo. La sera del debutto si vedrà sul palco la  Filodrammatica bellanese Amici del Teatro con L’è sugaa la vaca diretta da Roberto Santalucia. Si continua il 23 gennaio, con un testo in semi-dialettale. La compagnia Teatro in mostra di Como propone La spartizione ovvero venga a prendere il caffè da noi, tratta dal testo di Piero Chiara. In scena Laura Negretti, autrice del progetto teatrale, ma anche Stefania Apuzzo, Alessandro Baito, Maddalena Balsamo, Antonio Grazioli, Franco Maino. Le musiche originali sono di Carlo Boccadoro. La regia è di Marco Filatori. Interamente in italiano sarà la commedia Supposte verità, il 30 gennaio, e messa in scena da Le Quinte Abbondanti, compagnia rebbiese.

c.colmegna

© riproduzione riservata

Tags