Sabato 06 Marzo 2010

Teatro canzone, rock e pizzica
Como, tutti i volti della musica

Con marzo Como e la provincia tornano a risuonare di note in concerto a cominciare dall'appuntamento di mercoledì sera in Teatro Sociale con l'omaggio a Gaber, Brel e De André da Giulio Casale a favore dell'associazione Silvano Saladino. Attesi anche Enrico Ruggeri, sempre nella massima sala cittadina che proporrà anche il nuovo spettacolo di teatro canzone di Marco Paolini e i Mercanti di Liquore, i gloriosi Hothouse Flowers a Cantù, una Notte della Taranta che metterà a confronto ritmi del Nord e del Sud al Music Sound, il ritorno della Treves Blues Band e anche il nostro Davide Van De Sfroos che sta per riportare il suo “show” a casa prima di chiudere il tour a Milano. Ma andiamo con ordine. Mercoledì 10, quindi, Giulio Casale, già leader degli Estra, una delle band più abili a fondere rock e poesia, solista apprezzato e anche, in tempi più recenti, interprete di uno spettacolo come “Polli di allevamento” che ha fatto parlare di un nuovo “Signor G”.
Anche Brel, un grande modello per Gaber, e Faber, un grande maestro per tutti, sono nelle sue corde oltre, naturalmente, alle canzoni che è andato scrivendo e pubblicando sui suoi dischi. Una scelta di qualità per il sodalizio lariano che destinerà i proventi di questo evento alla gestione del presidio medico di Darband, allestito da Emergency nella valle del Panshi in Afganistan (biglietti a  30 euro, info: 031/26.80.02; 338/600.40.19; 338/81.61.552; 335/65.04.889; 335/60.56.769). Da scoprire, al Music Sound di Breccia  l'11, l'arte di Giuliano Dottori, italiano di Montréal, alle spalle due bei dischi che hanno raccolto eccellenti critiche. È inserito nella rassegna “Giovedì d'autore” che si concluderà la settimana successiva, il 18, con questa originale “Taranta”: non solo pizzica, che comunque ci sarà grazie ai Briganti, ma anche tradizione popolare nostrana con gli Spakkabrianza, integrando balli e culture come solo la musica può fare. Il 17, ancora al Sociale, “La macchina del capo”, il nuovo spettacolo del grande affabulatore Marco Paolini, ancora una volta accompagnato dai Mercanti di Liquore, con una serie di canzoni originali scritte da Lorenzo Monguzzi. E il 23 arriva “La ruota”, titolo del nuovo album e anche del nuovo tour di Enrico Ruggeri, reduce da un Festival di Sanremo dove ha presentato “La notte delle fate” arrivando perfino a riunire i Decibel. La formula di questo concerto è molto divertente: con un marchingegno sarà il pubblico a estrarre a sorte le canzoni da eseguire sul palco così ogni performance sarà unica e irripetibile.  Gli appassionati di rock di tutta Italia sono entrati in fibrillazione appena è stata confermata la notizia: gli Hothouse Flowers, a cavallo tra gli anni Ottanta e i Novanta secondo solo agli U2 in termini di popolarità in Irlanda, si esibiranno, unica data nostrana, All'unaetrentacinquecirca il 20 marzo.
Un'occasione per pochi intimi nata da una promessa dell cantante Liam Ó Maonlaí a Carlo Prandini. Ancora da segnalare Fabio Treves e i suoi tre fedelissimi pards il 19 al Music Sound, lo swing di Sergio Caputo al Cinema Teatro di Chiasso il 26 e, buon ultimo, ma gioca in casa, Van De Sfroos al Fumagalli di Vighizzolo di Cantù giovedì 11.

Alessio Brunialti

b.faverio

© riproduzione riservata

Tags