Mercoledì 22 Dicembre 2010

Il festival del cinema
nel nome di Monicelli

COMO - Innanzitutto una certezza, non da poco, Il cinema italiano. 6° festival a Como, si farà, si svolgerà dal 30 gennaio a sabato 5 febbraio 2011 allo storico Astra che, dallo scorso anno, ospita una delle manifestazioni più attese in città: lo anticipa il coordinatore Paolo Lipari che organizza assieme all'associazione Sguardi alla scuola cine video Dreamers, questa sempre più importante tranche lariana della manifestazione promossa dalla Fondazione cineteca italiana di Milano che qui gode del sostegno fondamentale della Camera di commercio e dell'assessorato provinciale alla cultura.
Ancora presto per anticipare i nomi degli ospiti e i titoli delle pellicole, fermo restando che il festival attingerà «al meglio della produzione nostrana di questi dodici mesi - spiega Lipari - come sempre cercando di valorizzare film di qualità che, magari, non hanno goduto della una distribuzione che meritavano e che in città non sono mai arrivati». E arriveranno accompagnati da chi ha contribuito alla loro realizzazione.
Nei suoi primi cinque anni il Festival ha abituato il pubblico a conoscere non solo attori e attrici di spicco, ma anche registi e tecnici. Tanti quelli che hanno preso parte alla manifestazione in passato: ricordiamo madrine d'eccezione come Margherita Buy e Ambra Angiolini, attrici emergenti come Isabella Ragonese e Sarah Maestri, star come Fabrizio Bentivoglio, Gigio Alberti, un grande direttore della fotografia come Luca Bigazzi, autori originali come Franco Battiato, Maurizio Nichetti e numerosissimi altri ancora. Se non è il caso di sbilanciarsi, Lipari anticipa che da quest'anno il cartellone prevede anche qualche anteprima e, in questo caso, sarebbe bello assistere a una proiezione comasca di Metafisica per le scimmie, della cineasta milanese Marina Spada, in passato già ospite del festival, lungometraggio che oltre a Claudia Gerini vede tra gli interpreti anche Enrico Bosco, uno dei talenti emersi proprio dalla scuola Dreamers.
Ma restiamo nel campo delle ipotesi mentre è molto più concreta la possibilità di un omaggio a Mario Monicelli. Un'altra certezza è il concorso Rivelazioni, che occuperà il programma del pomeriggio (mentre le mattine saranno dedicate, come tradizione, alle scuole e le serate agli eventi): «In gara titoli di altissima qualità, anche rispetto alla media delle altre edizioni», commenta Lipari. Una gara che porta fortuna visto che tre dei film premiati hanno ottenuto distribuzione a livello nazionale e, ora, sono anche disponibili in dvd (si tratta di Rosso come il cielo di Cristiano Bortone, Valzer di Salvatore Maira e La straniera di Marco Turco). Informazioni telefonando allo 031/68.71.200, e-mail: info@dreamersonline.it.
Alessio Brunialti

c.colmegna

© riproduzione riservata