Mercoledì 01 Giugno 2011

Teatro, musica e cinema all'aperto
Palazzo Cernezzi diventa un palco

Quattordicesima edizione per Como estate<, la rassegna estiva di teatro, musica e cinema promossa dalla compagnia teatrale Città di Como, presentata ieri dal direttore artistico Alfredo Caprani assieme all'assessore comunale alla cultura Sergio Gaddi. Teatro, musica e cinema, con un omaggio a Federico Fellini che prosegue idealmente il percorso tracciato dalla mostra a Villa Grumello di poche settimane fa.
Tutti i diciannove appuntamenti in cartellone saranno a ingresso gratuito, avranno inizio alle 21.30 e saranno ospitati nel cortile di Palazzo Cernezzi, escluse, naturalmente, le feste in via Milano e in viale  Battisti. Tra le particolarità di quest'anno un appuntamento di cabaret e tre serate dedicate all'Unità d'Italia, la prima proprio all'inaugurazione, sabato 4, con "Amilcare Ricotti, capocomico" della compagnia Scenici ‘74 dove uno scalcinato gruppo di attori arriva a Milano per una scrittura proprio all'inizio delle “cinque giornate”. Sabato 11 un testo anglosassone, "Spirito allegro" di Noel Coward.
Mercoledì 29 la compagnia Teatro in Centro metterà in scena un adattamento de "Il flauto magico" di Mozart (e Schikaneder) pensato per i più giovani. Il 6 luglio si ricorda ancora il 150° con "Forse erano mille, ma non li ho contati bene" del Teatro dei Passi. Dopo la prima al Teatro Sociale, domenica 10 è proprio la compagnia Città di Como a proporre "Istorie, lazzi e patimenti dello teatro di strada", scritto dallo stesso Caprani. Torna il dialetto il 16 con "Ogni ocasiun l'è buna" dei Ruzanivuj. Il 28 ultimo appuntamento teatrale con il classico goldoniano "Arlecchino servitore di due padroni" messo in scena dalla compagnia Uomo in gioco. Appuntamenti musicali a partire da sabato 18 giugno con gli S'band'ati, una colossale formazione di oltre quaranta elementi, “marching band” che vanta il primato di essere la prima “guggen” italiana. Il 21 giugno il Circolo mandolinistico città di Como propone un programma di "Mandolinate a sera", in omaggio ancora al 150°, assieme al soprano Francesca Lucini e all'arpista Patrizia Virgone.
Naturalmente la musica non mancherà nelle tre serate della decima "Festa d'estate" che si terranno il 30 giugno, il 14 e il 28 luglio in viale Battisti, e nella ventiduesima Festa di via Milano Alta, il 10 settembre.
Musica e comicità il 20 luglio con Ado Mauri, armato di chitarra per un omaggio allo storico cabaret Derby di Milano. Il ciclo dedicato a Fellini prevede cinque titoli, che corrispondono ad altrettanti capolavori, scelti fra quelli della prima parte della carriera da cineasta del maestro. Il 2 agosto "Lo sceicco bianco", uno dei primi ruoli importanti per Alberto Sordi, una visione particolarissima della commedia da parte dell'autore. Il 9 agosto "I vitelloni", il 17 "La strada", il 23 "Le notti di Cabiria" (entrambi premio Oscar per il miglior film straniero) e il 30 "La dolce vita" (Palma d'oro a Cannes e capolavoro assoluto della storia della settima arte). Un calendario fitto, insomma, nonostante «le disponibilità economiche sempre più ridotte», come ha sottolineato lo stesso Gaddi commentando che "insieme a Es.Co, Como Estate rappresenta l'animazione estiva della città e entrambe le rassegne sono prodotte, non solo promosse, dall'assessorato".
Complessivamente saranno più di cento gli eventi di vario genere che animeranno Como nella prossima stagione. Informazioni complete sulla rassegna al sito www.teatrocomo.com  o telefonando allo 031/27.85.00, e-mail teatrocomo@tin.it.

Alessio Brunialti

b.faverio

© riproduzione riservata

Tags