Domenica 04 Dicembre 2011

Giovani alla prova
sulle note di un sogno

di Alessio Brunialti

"Le onde" di Ludovico Einaudi trasporteranno un giovane pianista comasco a trascorrere una giornata magica e indimenticabile in compagnia del maestro, atteso in concerto in Teatro Sociale il 13 dicembre.
In occasione con questo evento, promosso in collaborazione con Wings, è stato organizzato un concorso che vedrà il suo culmine oggi pomeriggio alle 15.30 nella sala bianca: sono trentacinque i partecipanti che si esibiranno di fronte a una commissione composta dal segretario artistico del Teatro Sociale Lisa Navach,  dal maestro preparatore e curatore musicale di "Opera education" Federica Falasconi, dalla direttrice dell'Accademia Giuditta Pasta Roberta Di Febo e dal direttore d'orchestra Sergio Vecerina.
Naturalmente ai concorrenti, che hanno un'età compresa tra i 10 e i 18 anni, è stato chiesto di preparare uno o più brani del compositore e pianista torinese. Chi si classificherà al primo posto (non sono previsti ex aequo) avrà la possibilità di incontrare Einaudi dietro alle quinte il giorno del concerto, potrà assistere alle prove e, infine, otterrà due biglietti di platea per il concerto. Inoltre anche al secondo e al terzo classificato verrà conferito un attestato firmato da Einaudi stesso. Il concorso, organizzato dal Sociale in collaborazione con l'Accademia Giuditta Pasta di Como, è aperto al pubblico permettendo, così, agli spettatori di ascoltare un'ampia selezione delle opere di un autore ormai celebrato a livello internazionale. La prestigiosa etichetta classica anglosassone Decca ha pubblicato proprio quest'anno "Islands", una raccolta delle composizioni che getta uno sguardo esaustivo sull'opera di un artista eclettico, erede di una grande famiglia italiana (nipote del secondo Presidente della Repubblica, figlio del grande editore), allievo di Luciano Berio che non disdegna la musica contemporanea anche uscendo dall'ambito classico.
Così il cinema e la pubblicità si sono appropriati di sue partiture, da due edizioni è maestro concertatore della "Notte della taranta", ha partecipato all'iTunes festival assieme ai più celebrati gruppi rock (e dal rock progressivo era partito nell'ensemble Venegoni & Co.), ma è apprezzato anche nell'ambiente più colto, musicista realmente trasversale e c'è da invidiare quel pianista che avrà occasione di scambiare impressioni con lui.
I biglietti per l'"Assolo" di Einaudi sono in vendita a 30 euro (platea e palchi), a 20 euro (gallerie, parapetto) e a 15 euro (gallerie, ranghi) più i diritti di prevendita. Informazioni allo 031/27.01.70, www.teatrosocialecomo.it.

v.fisogni

© riproduzione riservata

Tags