Lunedì 26 Dicembre 2011

C'è la comasca Lavina
nel cast di "Immaturi 2"

di Nicola Falcinella

Sono le giornate dei film di Natale, il periodo dei grandi incassi per le sale cinematografiche che quest'anno, nonostante un'offerta varia e forse migliore rispetto alle ultime stagioni, segnano finora un ribasso. Incassi inferiori al solito, anche se c'è ancora tempo per riprendersi. I dati di questo fine settimana segnalano una crescita di "Vacanze di Natale a Cortina", il classico cinepanettone di Neri Parenti con Christian De Sica, già dato per spacciato: nella classifica è al secondo posto dietro "Sherlock Holmes", ma superando "Il gatto con gli stivali" e soprattutto il rivale diretto "Finalmente la felicità" di Leonardo Pieraccioni.
È già ora, però, di pensare a ciò che sta arrivando, in particolare alle commedie che negli ultimi tempi hanno fatto la fortuna del cinema italiano o, mutando punto di vista, sono l'unico filone che esercita un forte richiamo sugli spettatori. Cominciando, subito a inizio 2012, da "Immaturi - Il viaggio" di Paolo Genovese.
Il fortunato exploit della vicenda dei sette ex compagni di scuola costretti a ripetere gli esami di maturità ha un seguito vacanziero. L'uscita, il 5 gennaio nel week end lungo dell'Epifania, sembra fatta apposta per provare a ripetere la sorpresa di 12 mesi fa: "Che bella giornata" di Checco Zalone uscì nello stesso fine settimana, esaurito il richiamo dei film natalizi, ed entrò nel libro dei primati del cinema italiano.
La commedia con Ambra Angiolini, Raoul Bova e gli altri non sembra avere lo stesso appeal da record del comico pugliese (ben 43 milioni di euro di incasso), ma pare destinata a superare il già ottimo traguardo dei 15 milioni (e 2.600.000 spettatori) raggiunto a primavera. Tra le novità di un cast affollato - ci sono Luca Bizzarri, Barbora Bobulova, Anita Caprioli, Paolo Kessisoglu, Ricky Memphis, Luisa Ranieri, Maurizio Mattioli, Giovanna Ralli, Lucia Ocone, Alessandro Tiberi, Aurora Cossio - c'è pure la comasca Lavinia Longhi. Per l'attrice di Mariano, che si era fatta conoscere dagli spettatori per il bacio saffico a Monica Bellucci in "Sanguepazzo" (2008) di Marco Tullio Giordana, si tratta di un ritorno sul grande schermo in un film destinato al largo pubblico. Nel frattempo ha lavorato in diversi progetti per la tv e ha recitato da coprotagonista ne "I giorni della vendemmia" di Marco Righi, un film indipendente che ha circolato molto nei festival anche internazionali raccogliendo vari riconoscimenti. Poco prima di Natale la Longhi ha iniziato le riprese, in Moldavia, della serie tv di produzione turca dal titolo «Uçurum» con la regia di Cem Karci. L'attrice sarà interprete di Eva e sarà protagonista del film articolato su ben 39 episodi. Lavinia reciterà in turco e sarà impegnata in Turchia per circa 7 mesi.
Il suo ruolo in "Immaturi - Il viaggio" sarà invece di contorno a quello del gruppo di compagni di scuola già al centro del primo capitolo della storia. Questa prosecuzione è ambientata su un'isola della Grecia. Dopo essersi ritrovati per ripetere gli esami quasi vent'anni dopo, i sette decidono di organizzare il famoso viaggio di fine scuola che non erano riusciti a fare ai tempi del liceo. Accompagnati, chi volontariamente e chi no, da mogli, fidanzate, genitori e figli, si trovano a vivere nuove avventure.

v.fisogni

© riproduzione riservata

Tags