Lunedì 06 Febbraio 2012

Poggioni tra teatro e sacro
Attore comasco in ascesa

<+G_DATA>como <+G_TONDO>È un momento di grande fervore creativo quello che sta attraversando Christian Poggioni, nato a San Paolo del Brasile ma ormai comasco doc. In queste settimane, l'attore, che, dopo essersi diplomato alla Scuola di drammaturgia del Piccolo Teatro di Milano, ha lavorato con nomi importanti del teatro, ma anche per il cinema e la fiction tivù, è diventato maestro di recitazione della Scuola di alta formazione teatrale dell'Università Cattolica di Milano, sotto la direzione di Giorgio Albertazzi. Il programma dell'anno in corso prevede un appofondimento sul teatro antico.
Inoltre, lo stesso Poggioni si appresta a far debuttare il suo nuovo allestimento per le scene, che il pubblico vedrà, in prima, al Teatro Sociale di Como, il prossimo 31 marzo. È "Gerusalemme Anno XXXIII", progetto composito, dall'opera di Érich-Emmanuel Schmitt. Poggioni sarà protagonista sulla scena e regista. Quella che si sta preparando, non è però una serata canonica ma un evento composto da due spettacoli, a partire dalle 19. Nell'intervallo, si terrà, in una sala del Sociale appositamente allestita, anche una cena ebraica tradizionale a cui il pubblico potrà partecipare, per immedesimarsi nelle atmosfere della Gerusalemme ai tempi della vita e della morte di Gesù. In alternativa, gli spettatori potranno seguire i due allestimenti scenici (o uno a scelta), senza aderire alla cena. Ecco il programma preciso: alle 19 il sipario si aprirà su "La notte degli ulivi", in cui assistiamo alla veglia di Gesù, in attesa dei drammatici eventi che incombono su di lui. È un momento di intimo dialogo, tra ricordi, paure, consapevolezza della propria missione.
Dopo il primo atto, alle 20.30, si terrà la cena ebraica, che farà ricordare la Pasqua ebraica e l' Ultima cena del Cristo. Alle 21.30 si ritorna in teatro, dove Poggioni sarà ancora protagonista in "Il Vangelo secondo Pilato", in cui è il governatore romano ad interrogarsi, dopo la scomparsa del corpo di Gesù dal sepolcro. Biglietto comprensivo per gli spettacoli a 16,50 euro + 15 euro per la cena ebraica. Info: 031/270170.
Prenotazione cena (obbligatoria): [email protected]

v.fisogni

© riproduzione riservata

Tags